| 
Ricerca rapida negli Archivi
Medici Farmacie Aziende Farmaci Parafarmaci Omeopatici Veterinari
       HOME   FARMACO   PARAFARMACO   DISPOSITIVO MEDICO   OMEOPATICO   VETERINARIO   PRINCIPI ATTIVI   NOTE CUF   TICKET   USO DEL FARMACO  
   Ospedali  l   Asl  l   Irccs  l   Trapianti  l   Consultori  l   Analisi di laboratorio  l   Automedicazione  l   Glossario  l   Pronto soccorso  


Ricerche


Studi medici

Presidi sanitari

Emergenze sanitarie

Farmaci

Parafarmaci

Rimedi omeopatici

Prodotti veterinari

Aziende e ditte farmaceutiche

Rivenditori di prodotti per la salute

Farmacie

Info Salute


Automedicazione

Pronto soccorso:
Consigli utili


Farmaci:
Istruzioni per l'uso


Glossario

Diagnosi e cura


Analisi di laboratorio

Consultori

Irccs: pubblici e privati

Ospedali

SSN

Centri trapianto organi


 



INFORMAZIONI ORIENTATIVE DI "AUTOMEDICAZIONE"
Ricordarsi che la consultazione del Medico è doverosa


DIARREA:

Definizioni e cause
Per diarrea si intende un aumento della frequenza e del volume (superiore a 200 grammi al giorno) delle feci, che possono essere cioè molli oppure molto liquide e talvolta gelatinose o con sfumature diverse di colore. Normalmente si distinguono
  • la diarrea acuta, la cui durata è per definizione inferiore alle tre settimane meccanismi responsabili della diarrea acuta possono essere diversi e talvolta coesistere e potenziarsi reciprocamente:
    La diarrea acuta, inoltre, può essere distinta in due tipologie: la diarrea secretiva, caratterizzata da un decorso rapido e dall'emissione di feci acquose, e quella osmotica, causata per lo piu' dalla presenza nell'intestino di composti non digeribili che determinano un richiamo di acqua.
  • la diarrea cronica, è caratterizzata da un peso di feci superiori a 300 grammi o da più di 3 evacuazioni al giorno per oltre 3 o 4 settimane.
    L'aumento dell'attività contrattile dell'intestino, dovuto all'effetto irritativo di un germe o di un suo componente, è un sistema diretto attraverso cui l'organismo cerca di eliminare fisicamente microrganismi o parassiti; per questa ragione potrebbe essere sconsigliabile intervenire drasticamente con farmaci che bloccano la peristalsi, i quali potrebbero dare solamente l'illusione di aver risolto la diarrea;
    Numerosi batteri producono sostanze tossiche che bloccano l'assorbimento di sali (in particolare del sodio) o addirittura ne provocano perdita per escrezione dalla parete intestinale insieme a una considerevole quantità di acqua (diarrea secretiva);
    In altri casi gli stessi microrganismi provocano danni alla mucosa intestinale, alterandone la permeabilità, cosicchè rimangono all'interno del tubo digerente numerose sostanze non digerite o assorbite (soprattutto zuccheri) che, per un meccanismo fisico chiamato osmosi, richiamano notevoli quantità di acqua dal circolo sanguigno (diarrea osmotica).




    Manifestazioni
    Benchè si tratti di un'evenienza fastidiosa, per l'organismo umano la diarrea ha un significato e una funzione ben definiti: essa, infatti, consente all'organismo di espellere sostanze potenzialmente tossiche o dannose, batteri, parassiti oppure scorie alimentari non digerite. Questo non preclude ovviamente che la diarrea costituisca in alcuni casi il segno di presentazione di particolari malattie, intestinali e non. E' dunque opportuno osservare con particolare attenzione sia il decorso della diarrea, sia l'eventuale presenza di altri disturbi associati. In rapporto alle sue possibili e molteplici cause, la diarrea presenta aspetti diversi. Per questa ragione è opportuno focalizzare l'attenzione sui seguenti elementi:
    colore
    consistenza fecale
    presenza di filamenti biancastri (muco intestinale), striature rossastre (sangue) o residui di qualsiasi genere
    frequenza delle scariche ed eventuale loro associazione a dolore addominale.

    Provvedimenti
    In caso di diarrea acuta è opportuno:
    - Mantenere il più possibile l’idratazione attraverso la frequente assunzione di acqua o preferibilmente bevande zuccherate;
    - evitare un’alimentazione forzata (questo vale soprattutto per i genitori nei confronti del loro bambino) e, quando ricompare l’appetito, osservare una dieta leggera, cioè povera di grassi e ricca di carboidrati;
    - per quanto riguarda latte e derivati, se si tratta di bambini al di sotto dei 2 anni d'età, tale alimento va sospeso nelle prime 24 ore, passando poi a prodotti privi di lattosio, prima di reintrodurre il latte nella dieta. Nei bambini più grandi e nell'adulto può non essere necessario sospenderne il consumo ma solo ridurne l'apporto, ai fini di mantenere lo stimolo sulla mucosa intestinale nei confronti della produzione di lattasi;
    - l’impiego di sostanze assorbenti, che trattengono l’acqua presente nel lume intestinale, riducono la frequenza delle scariche;
    - la somministrazione di fermenti lattici in dose adeguata favorisce il ripristino di una normale flora batterica;
    - in caso di febbre è bene ricorrere agli antipiretici. Può essere utile inoltre la somministrazione di vitamina C.
    In ogni caso sarà opportuno chiamare il medico se è presente febbre oltre i 38° e vomito intrattabile, se vi sono i segni di una spiccata disidratazione (cute secca ed aumento di frequenza dei battiti del cuore) ed in ogni caso in cui la diarrea perduri da oltre 48 ore.

    Possibili complicanze
    La complicanza più seria della diarrea, come accennato, è l’eccessiva perdita di acqua e sali minerali, che configura la disidratazione. Nei casi ordinari di diarrea tale evenienza è per lo più remota, mentre diventa più frequente e temibile nei bambini, specie al di sotto dei 2 anni d'età, negli anziani e in caso di epidemia di una particolare infezione gastrointestinale (per esempio salmonellosi, colera).


    Nota: La redazione di Pagine sanitarie rammenta che le informazioni proposte hanno carattere nettamente divultativo ed orientativo e non possono, in alcun modo, sostituire la consulenza medica.



  • Link correlati:

     Aerofagia    Afte    Artralgia    Artrite    Cefalea (Mal di testa)    Dermatite    Digestione lenta    Disturbi del sonno

     Dolori mestruali e premestruali    Eczema    Eritema solare    Febbre    Ferite superficiali    Influenza    Insonnia

     Ipertensione (Pressione arteriosa)    Lacrimazione intensa    Mal di denti    Mal di schiena    Meteorismo    Nausea e vomito

     Orticaria    Otalgia (Mal d'orecchio)    Prurito    Punture d´insetti    Raffreddore    Scottature solari    Stipsi    Tosse    Vomito
      


    GUIDE UTILI

    Farmaci: Istruzioni per l'uso, Modalità, Conservazione

    Ticket Sanitari Regionali e/o Forme di Delisting

    Principi Attivi in ordine alfabetico

    Note Cuf sulla Prescrizione dei Farmaci Classe A per Patologia

    Analisi di laboratorio e loro significato

    Pronto soccorso: Consigli utili

    Glossario dei Termini Medici e Biomedici ricorrenti

    Legenda dei termini medici


    Torna all'indice di automedicazione                             


      HOME   CHI SIAMO   SITE MAP   FAQ   WEB TV   CONTATTI  PUBBLICITA' 



    I siti Web del network Pagine sanitarie on line


    paginesanitarie.com
    paginesanitarietv.com/net
    informatorefarmaceutico.it/com/net
    medcamp.it
    parafarmaci.it
    caseriposo.com

    paginesanitarieonline.it
    prontuariofarmaceutico.it
    informazionefarmaceutica.it
    esan.it
    rimediomeopatici.it
    clinichecasedicura.it

    paginegiallesalute.it
    prontuariofarmaci.it
    medicitaliani.net
    prodottisanitari.it
    farmacidabanco.it


     

     

     

     

     


     

     

     

     

     

     


    Euromedia srl
    Compagnia Internazionale di Servizi P. Iva 06636680636
    è l'editore di tutti i Siti del Network Pagine sanitarie on line
    Sono marchi registrati: Paginesanitarieonline Reg. N.0000957916
    Paginesanitarie.com Reg. N.0000957915
    Esan Reg. N.0000957914
    E' vietata la riproduzione anche parziale.

    http://www.paginesanitarie.com/logo-shinystat.gif http://www.paginesanitarie.com/audiweb-logo.jpg

    © Network Pagine sanitarie on line - Copyright Euromedia srl - privacy
    All rights reserved