| 
Ricerca rapida negli Archivi
Medici Farmacie Aziende Farmaci Parafarmaci Omeopatici Veterinari
       HOME   FARMACO   PARAFARMACO   DISPOSITIVO MEDICO   OMEOPATICO   VETERINARIO   PRINCIPI ATTIVI   NOTE CUF   TICKET   USO DEL FARMACO  
   Ospedali  l   Asl  l   Irccs  l   Trapianti  l   Consultori  l   Analisi di laboratorio  l   Automedicazione  l   Glossario  l   Pronto soccorso  


Ricerche


Studi medici

Presidi sanitari

Emergenze sanitarie

Farmaci

Parafarmaci

Rimedi omeopatici

Prodotti veterinari

Aziende e ditte farmaceutiche

Rivenditori di prodotti per la salute

Farmacie

Info Salute


Automedicazione

Pronto soccorso:
Consigli utili


Farmaci:
Istruzioni per l'uso


Glossario

Diagnosi e cura


Analisi di laboratorio

Consultori

Irccs: pubblici e privati

Ospedali

SSN

Centri trapianto organi


 



INFORMAZIONI ORIENTATIVE DI "AUTOMEDICAZIONE"
Ricordarsi che la consultazione del Medico è doverosa


ECZEMA (DERMATITE):

Definizioni e cause
“Dermatite” (o il corrispondente termine, eczema) indica genericamente un’infiammazione della cute, che può essere dovuta a un agente infettivo, al contatto con una sostanza irritante, a un fenomeno di tipo allergico oppure all’esposizione al sole o ancora a una particolare malattia.




Manifestazioni
A seconda della causa la dermatite può essere estesa o circoscritta, a bordi ben delimitati oppure sfumati, caratterizzata da semplice arrossamento della pelle oppure da vescicole, ulcere o altre lesioni.
Una delle forme più facili da riconoscere è la dermatite da contatto, scatenata da particolari oggetti (per esempio fibbie, orologi, bottoni) o sostanze (coloranti, fissativi e prodotti per capelli, preparati ad uso professionale) e caratterizzata da una forma che riproduce fedelmente l’area in cui è avvenuta la penetrazione nella pelle del componente responsabile (per esempio particelle di nichel, presente in alcuni orologi, articoli di bigiotteria o altri accessori ai quali conferisce il classico aspetto argentato).
Un'altra forma molto diffusa è la dermatite seborroica, che colpisce individui – soprattutto di sesso maschile – in età fertile, nei quali determina aree di arrossamento al centro del volto e della fronte, che a seconda della fase possono assumere un aspetto lucido e untuoso oppure essere ricoperte da fini squame cutanee. Merita un cenno anche la dermatite atopica, più frequente nei bambini, caratterizzata anch’essa da un andamento ciclico con all’inizio lesioni essudanti (la pelle si arrossa e a poco a poco si forma un liquido infiammatorio che rende la superficie umida ed esposta a ulteriori aggressioni da parte dei fattori ambientali e dai microrganismi) a cui fanno seguito i fenomeni riparativi culminanti con la desquamazione.
La dermatite atopica è sostenuta da una particolare reattività nei confronti di sostanze presenti nell’ambiente e costituisce pertanto un serio problema dal punto di vista della terapia.

Provvedimenti
Se la causa della dermatite è nota (per esempio impiego di un profumo o di un cosmetico, reazione nei confronti di un tessuto o di un detersivo e così via) l’allontanamento di questa è il primo rimedio. L’applicazione di una crema protettiva può essere utile a evitare un peggioramento delle manifestazioni o il rischio di sovrainfezione, in attesa del ripristino delle condizioni normali. Se la dermatite è estesa, se non si risolve nel giro di pochi giorni dopo l’allontanamento della sospetta causa, se comporta sintomi particolarmente accentuati (per esempio prurito, febbre, nausea) o se si sospetta possa esser stata scatenata dall’assunzione di farmaci è bene rivolgersi al medico. Un errore frequente e purtroppo non privo di conseguenze è l’abuso di pomate cortisoniche, che sono efficaci nel ridurre l’infiammazione ma possono favorire l’assottigliamento della pelle nella sede trattata (atrofia), soprattutto sulle palpebre, in cui non dovrebbero mai essere applicate, e riducono le difese locali. In caso di prurito può essere utile l’assunzione di antistaminici per bocca, avendo cura però di non esporsi al sole (possono dar luogo a una particolare reazione detta di fotosensibilizzazione) e di astenersi dalla guida di automezzi se indicato nel foglietto illustrativo.

Possibili complicanze
Oltre al disagio fisico, una dermatite può diventare sede di sovrainfezione: trattandosi di un’area in cui la pelle vede compromessa la propria funzione di barriera, cioè, può consentire l’ingresso di microrganismi che danno luogo a una vera e propria infezione.
Per questa ragione è fondamentale l’impiego di prodotti idonei per la detersione e la prevenzione del grattamento dovuto al prurito.


Nota: La redazione di Pagine sanitarie rammenta che le informazioni proposte hanno carattere nettamente divultativo ed orientativo e non possono, in alcun modo, sostituire la consulenza medica.



Link correlati:

 Aerofagia    Afte    Artralgia    Artrite    Cefalea (Mal di testa)    Dermatite    Diarrea    Digestione lenta    Disturbi del sonno

 Dolori mestruali e premestruali    Eritema solare    Febbre    Ferite superficiali    Influenza    Insonnia

 Ipertensione (Pressione arteriosa)    Lacrimazione intensa    Mal di denti    Mal di schiena    Meteorismo    Nausea e vomito

 Orticaria    Otalgia (Mal d'orecchio)    Prurito    Punture d´insetti    Raffreddore    Scottature solari    Stipsi    Tosse    Vomito
  


GUIDE UTILI

Farmaci: Istruzioni per l'uso, Modalità, Conservazione

Ticket Sanitari Regionali e/o Forme di Delisting

Principi Attivi in ordine alfabetico

Note Cuf sulla Prescrizione dei Farmaci Classe A per Patologia

Analisi di laboratorio e loro significato

Pronto soccorso: Consigli utili

Glossario dei Termini Medici e Biomedici ricorrenti

Legenda dei termini medici


Torna all'indice di automedicazione                             


  HOME   CHI SIAMO   SITE MAP   FAQ   WEB TV   CONTATTI  PUBBLICITA' 



I siti Web del network Pagine sanitarie on line


paginesanitarie.com
paginesanitarietv.com/net
informatorefarmaceutico.it/com/net
medcamp.it
parafarmaci.it
caseriposo.com

paginesanitarieonline.it
prontuariofarmaceutico.it
informazionefarmaceutica.it
esan.it
rimediomeopatici.it
clinichecasedicura.it

paginegiallesalute.it
prontuariofarmaci.it
medicitaliani.net
prodottisanitari.it
farmacidabanco.it


 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 


Euromedia srl
Compagnia Internazionale di Servizi P. Iva 06636680636
è l'editore di tutti i Siti del Network Pagine sanitarie on line
Sono marchi registrati: Paginesanitarieonline Reg. N.0000957916
Paginesanitarie.com Reg. N.0000957915
Esan Reg. N.0000957914
E' vietata la riproduzione anche parziale.

http://www.paginesanitarie.com/logo-shinystat.gif http://www.paginesanitarie.com/audiweb-logo.jpg

© Network Pagine sanitarie on line - Copyright Euromedia srl - privacy
All rights reserved