| 
Ricerca rapida negli Archivi
Medici Farmacie Aziende Farmaci Parafarmaci Omeopatici Veterinari
       HOME   FARMACO   PARAFARMACO   DISPOSITIVO MEDICO   OMEOPATICO   VETERINARIO   PRINCIPI ATTIVI   NOTE CUF   TICKET   USO DEL FARMACO  
   Ospedali  l   Asl  l   Irccs  l   Trapianti  l   Consultori  l   Analisi di laboratorio  l   Automedicazione  l   Glossario  l   Pronto soccorso  


Ricerche


Studi medici

Presidi sanitari

Emergenze sanitarie

Farmaci

Parafarmaci

Rimedi omeopatici

Prodotti veterinari

Aziende e ditte farmaceutiche

Rivenditori di prodotti per la salute

Farmacie

Info Salute


Automedicazione

Pronto soccorso:
Consigli utili


Farmaci:
Istruzioni per l'uso


Glossario

Diagnosi e cura


Analisi di laboratorio

Consultori

Irccs: pubblici e privati

Ospedali

SSN

Centri trapianto organi


 



INFORMAZIONI ORIENTATIVE DI "AUTOMEDICAZIONE"
Ricordarsi che la consultazione del Medico è doverosa


ERITEMA SOLARE:

Definizioni e cause
L'eritema solare è quell'arrossamento più o meno intenso che compare nelle zone di cute rimaste esposte al sole. Contrariamente a un diffuso pregiudizio, esso non è uno scotto da pagare per raggiungere l'abbronzatura, ma, in quanto espressione di uno stato di infiammazione che indica che la pelle ha subìto un danno.




Manifestazioni
Nei casi più lievi, la pelle appare diffusamente arrossata e ipersensibile a qualsiasi stimolo locale (anche un indumento leggero può essere mal tollerato). Se l'esposizione al sole è stata molto intensa e protratta, e se la carnagione dell'individuo è chiara, tale arrossamento apparirà notevolmente più accentuato e lascerà intravvedere anche l'eventuale formazione di bolle. Il sintomo predominante è un prurito insistente e spesso refrattario - soprattutto nel momento di massima acuzie - ai rimedi.

Provvedimenti
Innanzitutto è bene interrompere per qualche giorno l'esposizione al sole. A seconda dell'intensità dell'eritema si può far ricorso ad antistaminici per bocca, ricordando però che possono dar luogo a fenomeni di fotosensibilizzazione (motivo ulteriore per non prendere il sole durante la loro assunzione) o a preparati locali emollienti o, nel caso, a base di cortisonici di potenza medio-bassa (preferibilmente dietro consiglio medico, da non applicare mai a livello di palpebre, mucose, volto e pieghe cutanee). La migliore prevenzione dell'eritema solare si avvale dell'applicazione di filtri, il cui fattore di protezione dev'essere scelto in base alla propria carnagione e all'esposizione prevista) e di preparati idratanti (doposole). E' fondamentale scegliere prodotti certificati (nel caso dei bambini a protezione totale) e rinnovare l'applicazione ogni 2-3 ore anche in presenza di una dicitura sulla confezione che indica la resistenza all'acqua e la sudorazione. Utili, in caso di sport all'aria aperta e di pelli particolarmente delicate, cappellino e maglietta. Oggi si riserva particolare attenzione anche all'alimentazione, e in particolare agli antiossidanti, utili se assunti sotto forma di integratori nel mese precedente la prevista esposizione al sole.

Possibili complicanze
L'eritema in sé si risolve completamente a distanza di 3-7 giorni. Se sono presenti bolle le cure necessarie sono le stesse indicate per le ustioni (se la zona colpita è molto estesa occorre consultare il medico). E' bene evitare di strofinare la pelle irritata, che col passare del tempo darà luogo a una sensazione di incessante prurito, e soprattutto utilizzare detergenti non aggressivi (le aree infiammate sono più vulnerabili nei confronti dei microrganismi). Inoltre è bene fare in modo di evitare nel futuro episodi analoghi, che non solo favoriscono l'invecchiamento precoce della pelle, ma aumentano anche il rischio di tumori cutanei, primo tra tutti il melanoma.


Nota: La redazione di Pagine sanitarie rammenta che le informazioni proposte hanno carattere nettamente divultativo ed orientativo e non possono, in alcun modo, sostituire la consulenza medica.



Link correlati:

 Aerofagia    Afte    Artralgia    Artrite    Cefalea (Mal di testa)    Dermatite    Diarrea    Digestione lenta    Disturbi del sonno

 Dolori mestruali e premestruali    Eczema    Febbre    Ferite superficiali    Influenza    Insonnia    Ipertensione (Pressione arteriosa)

 Lacrimazione intensa    Mal di denti    Mal di schiena    Meteorismo    Nausea e vomito    Orticaria    Otalgia (Mal d'orecchio)

 Prurito    Punture d´insetti    Raffreddore    Scottature solari    Stipsi    Tosse    Vomito
  


GUIDE UTILI

Farmaci: Istruzioni per l'uso, Modalità, Conservazione

Ticket Sanitari Regionali e/o Forme di Delisting

Principi Attivi in ordine alfabetico

Note Cuf sulla Prescrizione dei Farmaci Classe A per Patologia

Analisi di laboratorio e loro significato

Pronto soccorso: Consigli utili

Glossario dei Termini Medici e Biomedici ricorrenti

Legenda dei termini medici


Torna all'indice di automedicazione                             


  HOME   CHI SIAMO   SITE MAP   FAQ   WEB TV   CONTATTI  PUBBLICITA' 



I siti Web del network Pagine sanitarie on line


paginesanitarie.com
paginesanitarietv.com/net
informatorefarmaceutico.it/com/net
medcamp.it
parafarmaci.it
caseriposo.com

paginesanitarieonline.it
prontuariofarmaceutico.it
informazionefarmaceutica.it
esan.it
rimediomeopatici.it
clinichecasedicura.it

paginegiallesalute.it
prontuariofarmaci.it
medicitaliani.net
prodottisanitari.it
farmacidabanco.it


 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 


Euromedia srl
Compagnia Internazionale di Servizi P. Iva 06636680636
è l'editore di tutti i Siti del Network Pagine sanitarie on line
Sono marchi registrati: Paginesanitarieonline Reg. N.0000957916
Paginesanitarie.com Reg. N.0000957915
Esan Reg. N.0000957914
E' vietata la riproduzione anche parziale.

http://www.paginesanitarie.com/logo-shinystat.gif http://www.paginesanitarie.com/audiweb-logo.jpg

© Network Pagine sanitarie on line - Copyright Euromedia srl - privacy
All rights reserved