Home   Azienda   Site map   Info archivi   Web TV   Contatti   Pubblicità 
Obiettivo Salute
Le informazioni al servizio della continuità assistenziale
Coordinamento del Prof. Giorgio De Simone

  »  Home

  »  Finalità
       del Progetto


  »  Coordinamento

  »  Archivio:
         Articoli
         Documentazione
         pubblicata



  »  Contatti


CELIACHIA E MORBO DI CROHN HANNO QUATTRO GENI IN COMUNE


La celiachia e il morbo di Crohn, entrambe malattie che causano un'infiammazione dell'apparato gastrointestinale, hanno in comune quattro geni che segnalano il rischio aumentato di svilupparle.






Lo ha scoperto uno studio pubblicato dalla rivista 'Plos One', secondo cui il risultato spiega perche' i pazienti celiaci abbiano anche una maggiore probabilita' di sviluppare l'altra malattia. Per arrivare a questa conclusione un team internazionale di ricercatori guidato dall'universita' olandese di Groeningen ha combinato i risultati delle ricerche sulle varianti del Dna che aumentano il rischio delle singole malattie, individuando due geni che prima non erano associati a nessuna delle due, e altri due noti perche' ne provocano una sola.






La scoperta apre la strada a una maggiore comprensione dei meccanismi di queste patologie: fino a oggi si pensava che mentre la celiachia fosse dovuta a un'errata risposta immunitaria al glutine, il morbo di Crohn dipendesse da fattori scatenati dalla flora batterica dell'apparato digerente. "Oltre a farci capire meglio il 'funzionamento' delle due patologie", scrivono gli autori, "la scoperta potrebbe aiutarci a trovare nuove terapie valide per entrambe le malattie" .

AGI


 Condividi