Home   Azienda   Site map   Info archivi   Web TV   Contatti   Pubblicità 
Obiettivo Salute
Le informazioni al servizio della continuità assistenziale
Coordinamento del Prof. Giorgio De Simone

  »  Home

  »  Finalità
       del Progetto


  »  Coordinamento

  »  Archivio:
         Articoli
         Documentazione
         pubblicata



  »  Contatti


Grassi saturi riducono numero di spermatozoi

I grassi saturi sono legati a una caduta del numero di spermatozoi. A dirlo e' uno studio danese, riportato nella rivista The American Journal of Clinical Nutrition, che ha scoperto che i giovani maschi danesi che mangiano le maggiori quantita' di grassi saturi hanno una concentrazione di liquido seminale del 38 per cento minore e un numero di spermatozoi del 41 per cento minore rispetto a quelli che ingeriscono meno grassi.






Lo studio e' opera del Rigshospitalet di Copenhagen. I ricercatori hanno esaminato 701 giovani uomini danesi di eta' media 20 anni. Gli uomini che traevano meno dell'11,2 per cento della loro energia dai grassi saturi avevano una concentrazione spermatica media di 50 milioni per millilitro e un conto totale di 162 milioni. Quelli che invece traevano oltre il 15 per cento della loro energia dai grassi saturi avevano una concentrazione di 45 milioni per millilitro e un computo totale di 128 milioni di spermatozoi.






Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanita', la concentrazione minima dovrebbe essere di 15 milioni per millilitro: nello studio, il 13 per cento degli uomini che mangiavano meno grassi saturi e il 18 per cento degli uomini che ne mangiavano di piu' erano al di sotto di questo valore.

(Fonte: AGI)


 Condividi