Home   Azienda   Site map   Info archivi   Web TV   Contatti   Pubblicità 
Obiettivo Salute
Le informazioni al servizio della continuità assistenziale
Coordinamento del Prof. Giorgio De Simone

  »  Home

  »  Finalità
       del Progetto


  »  Coordinamento

  »  Archivio:
         Articoli
         Documentazione
         pubblicata



  »  Contatti


LO ZUCCHERO 'ADDOLCISCE' L'UMORE E FERMA SCATTI D'IRA







La prossima volta che si e' vicini a perdere la pazienza e ad abbandonarsi a uno scatto d'ira, prendetevi un po' di tempo per dare qualche morso a una tavoletta di cioccolato.
Aumentare i livelli di zucchero infatti puo' aiutare a controllare l'aggressivita' e a prevenire le sfuriate. Almeno questo e' quanto emerso da uno studio della Ohio State University pubblicato sulla rivista Aggressive Behavior.
I ricercatori hanno confrontato due gruppi di volontari, a uno dei quali e' stata data una bevanda dolce.
Ebbene, stimolati, i soggetti che non hanno bevuto la bibita zuccherata sono risultati piu' inclini a cedere a uno scatto d'ira.
Secondo i ricercatori, l'effetto 'calmante' e' opera del glucosio, uno zucchero semplice che si trova nel sangue e che fornisce energia al cervello.
''Evitare gli impulsi aggressivi - ha spiegato Brad Bushman, uno degli autori dello studio - significa prendere il controllo di se', e il controllo di se' richiede un sacco di energia.
Ed e' il glucosio che rifornisce energia al cervello''.
''Bere limonata dolcificata - ha continuato - contribuisce a fornire energia a breve termine necessaria per evitare di scagliarsi contro gli altri''.
Secondo Bushman, il risultato di questo studio e' piu' di una semplice curiosita' medica.
Bushman e i suoi colleghi hanno fatto diversi studi che dimostrano che le persone che hanno difficolta' a metabolizzare o a utilizzare il glucosio mostrano maggiori evidenze di aggressivita' e meno volonta' di perdonare gli altri.
Il problema e' che il numero di persone che hanno difficolta' a metabolizzare il glucosio - soprattutto quelli con il diabete - sta crescendo rapidamente.
''Il diabete puo' far male non solo a se' stessi, ma anche alla societa''', ha detto Bushman.
''Il metabolismo del glucosio - ha aggiunto - puo' contribuire a una societa' piu' pacifica, fornendo alle persone un alto livello di energia per l'auto-controllo''.
Nello studio sono stati coinvolti 62 studenti universitari rimasti a digiuno per tre ore per ridurre l'instabilita' del glucosio.
Ai soggetti e' stato detto che stavano per partecipare a uno studio per testare i tempi di reazione del gusto in una sorta di sfida contro un un avversario computerizzato. A meta' dei partecipanti e' stata data una limonata dolcificata con lo zucchero, mentre agli altri e' stata data una limonata senza zucchero.
Dopo aver aspettato otto minuti per permettere al glucosio di essere assorbito nel flusso sanguigno, i partecipanti hanno preso parte al test di reazione.
Ai soggetti e' stato detto che essi e un partner invisibile avrebbero dovuto premere un pulsante piu' velocemente possibile in 25 prove e chi era piu' lento avrebbe ricevuto un fastidioso segnale di rumore attraverso delle cuffie. All'inizio di ogni prova, i partecipanti hanno impostato il livello di rumore che il loro partner avrebbe ricevuto se fossero stati i piu' lenti.
Il rumore e' stato valutato su una scala da 1 a 10, da 60 decibel a 105 decibel.






L'aggressione e' stata misurata con il rumore di intensita' che i partecipanti hanno scelto prima della prova, cioe' prima che fossero provocati dai loro partner.
I risultati hanno mostrato che i partecipanti che hanno bevuto la limonata dolcificata con zucchero hanno avuto un comportamento in modo meno aggressivo di quelli che hanno bevuto limonata senza zucchero.
Coloro che hanno bevuto la bevanda zuccherata hanno scelto un livello di rumore in media di 4,8 su 10, mentre quelli che hanno bevuto la limonata senza zucchero hanno scelto un livello medio di 6,06.
''Questo e' il primo studio che ha rilevato un aumento di livelli di glucosio in grado di ridurre effettivamente il comportamento aggressivo'', ha detto Bushman.
Tuttavia, il consumo di zucchero non dovrebbe essere considerato una panacea per arginare l'aggressione.
Ma i risultati suggeriscono che le persone inclini agli scatti d'ira hanno bisogno di una maggiore energia mentale, in modo che possano ignorare i propri impulsi aggressivi.

(Agi Sanità)


 Condividi