Home   Azienda   Site map   Info archivi   Web TV   Contatti   Pubblicità 
Obiettivo Salute
Le informazioni al servizio della continuità assistenziale
Coordinamento del Prof. Giorgio De Simone

  »  Home

  »  Finalità
       del Progetto


  »  Coordinamento

  »  Archivio:
         Articoli
         Documentazione
         pubblicata



  »  Contatti


PRESTO OPERAZIONI ANCHE PER CORREGGERE LA PRESBIOPIA



A breve anche la presbiopia, il difetto visivo che non permette di vedere bene da vicino, potrebbe essere curata con il laser, come gia' si fa con la miopia.
Lo affermano tre studi che saranno presentati al meeting dell'American Academy of Ophthalmology, e di cui il Daily Mail da' un'anticipazione.






Il primo e' stato condotto dall'universita' del Kansas: il trattamento consiste nel creare una piccola tasca nella cornea in cui viene inserito un anello opaco con un piccolo buco in mezzo per far passare la luce.
Questa procedura permette alla luce di focalizzarsi sul retro della retina, facendo ottenere una migliore visuale da vicino.






Il primo test su 153 volontari ha dato buoni risultati per almeno tre anni, afferma al quotidiano Daniel Durrie, che ha inventato la tecnica. Un approccio simile e' usato in Grecia, all'ospedale di Creta, dove pero' vengono inserite nella cornea delle micro-lenti che aumentano la nitidezza delle immagini percepite. Un ultimo sistema e' in sperimentazione in Germania, all'universita' di Heidelberg, dove invece il laser viene usato per rimodellare direttamente la forma della cornea ed eliminare il difetto.
"I risultati durano per almeno due anni - spiega Mike Holzer, che ha inventato la tecnica - e il rischio di infezione e' minimo". -
(AGI)

 Condividi