| 
Ricerca rapida negli Archivi
Medici Farmacie Aziende Farmaci Parafarmaci Omeopatici Veterinari
       HOME   FARMACO   PARAFARMACO   DISPOSITIVO MEDICO   OMEOPATICO   VETERINARIO   PRINCIPI ATTIVI   NOTE CUF   TICKET   USO DEL FARMACO  
   Ospedali  l   Asl  l   Irccs  l   Trapianti  l   Consultori  l   Analisi di laboratorio  l   Automedicazione  l   Glossario  l   Pronto soccorso  

Ricerche


Studi medici

Presidi sanitari

Emergenze sanitarie

Farmaci

Parafarmaci

Rimedi omeopatici

Prodotti veterinari

Aziende e ditte farmaceutiche

Rivenditori di prodotti per la salute

Farmacie

Info Salute


Automedicazione

Pronto soccorso:
Consigli utili


Farmaci:
Istruzioni per l'uso


Glossario

Diagnosi e cura


Analisi di laboratorio

Consultori

Irccs: pubblici e privati

Ospedali

SSN

Centri trapianto organi


 

 

 

Principio Attivo: AZITROMICINA

MACROLIDI (Eritromicina, Claritromicina, Azitromicina, Clindamicina)

 

›› Categoria: Antibiotici

›› Meccanismo d'azione

Gli antibiotici Macrolididi agiscono sui batteri per legame con la subunità 50S dei ribosomi, bloccando la sintesi proteica.
La resistenza batterica a questi farmaci può presentarsi per presenza di enzimi inattivanti (esterasi), bersaglio modificato o impermeabilità.

›› Caratteristiche e impieghi

I Macrolidi vengono utilizzati per il trattamento di difteriti, setticemia generale, polmoniti, infezioni da legionella, infezioni alle vie respiratorie.
La Claritromicina viene utilizzata anche contro la lebbra, presenta effetti collaterali più blandi e un tempo di dimezzamento maggiore degli altri, inoltre è maggiormente stabile a pH acido.
L'Azitromicina è anch'esso stabile a pH acido, inoltre ha il vantaggio di non interferire col CyP450 in quanto è un ciclo a 15 termini e non a 14 come gli altri macrolidi.
La Clindamicina (chetolide, cioè macrolide di sintesi) può sostituire l'associazione trimetoprim-sulfametoxazolo se associata a primachina.
Eritromicina viene utilizzata anche come procinetico.

›› Farmacocinetica

Vengono somministrati per via orale (eritromicina in compresse gastroresistenti), emivita di circa 1 ora e mezzo con ampia distribuzione (anche se non passano la barriera emato-encefalica). Vengono escreti prevalentemente per via biliare.

›› Interazioni

I metaboliti dei macrolidi inattivano il Citocromo P450 epatico, interferendo quindi col metabolismo di tutti i farmaci metabolizzati dal CyP450, aumentandone i livelli ematici.

›› Effetti collaterali e avvertenze

Irritazioni intestinali, nausea, diarrea. Danno anche tossicità epatica.

 





GUIDE UTILI

Farmaci: Istruzioni per l'uso, Modalità, Conservazione

Ticket Sanitari Regionali e/o Forme di Delisting

Note Cuf sulla Prescrizione dei Farmaci Classe A per Patologia

Analisi di laboratorio e loro significato

Automedicazione: Informazioni orientative

Pronto soccorso: Consigli utili

Glossario dei Termini Medici e Biomedici ricorrenti

Legenda dei termini tecnici adottati dal Servizio Sanitario



Torna all'elenco dei Principi attivi                                                         Torna alla Home



 

 

\

I siti Web del network Pagine sanitarie on line


paginesanitarie.com
paginesanitarietv.com/net
informatorefarmaceutico.it/com/net
medcamp.it
parafarmaci.it
caseriposo.com

paginesanitarieonline.it
prontuariofarmaceutico.it
informazionefarmaceutica.it
esan.it
rimediomeopatici.it
clinichecasedicura.it

paginegiallesalute.it
prontuariofarmaci.it
medicitaliani.net
prodottisanitari.it
farmacidabanco.it


 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 


Euromedia srl
Compagnia Internazionale di Servizi P. Iva 06636680636
è l'editore di tutti i Siti del Network Pagine sanitarie on line
Sono marchi registrati: Paginesanitarieonline Reg. N.0000957916
Paginesanitarie.com Reg. N.0000957915
Esan Reg. N.0000957914
E' vietata la riproduzione anche parziale.

http://www.paginesanitarie.com/logo-shinystat.gif http://www.paginesanitarie.com/audiweb-logo.jpg

© Network Pagine sanitarie on line - Copyright Euromedia srl - privacy
All rights reserved