| 
Ricerca rapida negli Archivi
Medici Farmacie Aziende Farmaci Parafarmaci Omeopatici Veterinari
       HOME   FARMACO   PARAFARMACO   DISPOSITIVO MEDICO   OMEOPATICO   VETERINARIO   PRINCIPI ATTIVI   NOTE CUF   TICKET   USO DEL FARMACO  
   Ospedali  l   Asl  l   Irccs  l   Trapianti  l   Consultori  l   Analisi di laboratorio  l   Automedicazione  l   Glossario  l   Pronto soccorso  



Seguici su        Google+  
 
Foglietti illustrativi Monografie veterinari


A    B     C    D     E    F     G    H     I

    J     K    L     M    N     O    P     Q    R  

S    T     U    V     W    X     Y    Z

ESTROTEK INIET 1FL 20ML

  Foglietto illustrativo di ESTROTEK INIET 1FL 20ML


DENOMINAZIONE:
ESTROTEK



CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Estrotek e' una specialita' a base di cloprostenolo, analogo sinteticodalla prostaglandina F2alfa, nota per la sua attivita' luteolitica. Impiegato in presenza del corpo luteo, Estrotek ne provoca la lisi determinando brusca caduta del progesterone. La liberazione, da parte dell'ipofisi anteriore, dell'ormone follicolo-stimolante (FSH), permette la maturazione di un nuovo follicolo con comparsa dell'estro e l'ovulazione.Oltre all'effetto luteolitico, Estrotek presenta un'azione uterotonica, particolarmente utile in alcune condizioni patologiche, che si verificano soprattutto nel periodo post-partum.



PRINCIPI ATTIVI:
1 ml contiene: Cloprostenolo 250 mcg.



ECCIPIENTI:
Acqua per preparazioni iniettabili - Agenti tamponanti e conservanti q.b..



INDICAZIONI:
Induzione dell'estro (anche nei soggetti con calori deboli o silenti):dopo aver stabilito la presenza del corpo luteo, somministrare Estrotek alla dose di 2 ml. Il calore appare generalmente entro 48-60 ore. Procedere quindi all'inseminazione 72-96 ore dopo l'inoculazione. Se l'estro non appare, la somministrazione del prodotto va ripetuta dopo 11giorni dalla prima inoculazione.Sincronizzazione degli estri: somministrare 2 ml di Estrotek per 2 volte consecutive con un intervallo di 11 giorni fra una sommninistrazione e l'altra. Procedere quindi a 2 inseminazioni artificiali praticatea 72 e 96 ore dalla seconda iniezione.Interruzione della gravidanza: 2-3 ml di Estrotek nella prima meta' della gravidanza.Espulsione del feto mummificato: 2-3 ml di Estrotek; l'espulsione delfeto si verifica generalmente entro 3-4 giorni.Induzione del parto: somministrare 2 ml di Estrotek dopo il 270° giorno di gravidanza. Il parto si verifica generalmente entro 30-60 ore daltrattamento.Metropatie post-partumRitardi dell'involuzione uterina: somministrare 2 ml di Estrotek e, seritenuto opportuno, ripetere uno o due trattamenti successivi di 1 mla 24 ore di distanza.Espulsione della placenta: somministrare 1 ml di Estrotek ogni 24 oreper 5 giorni consecutivi.Endometriti, in modo particolare le piometre (accompagnate dalla presenza di corpo luteo): somministrare 2 ml di Estrotek; se si ritiene opportuno, effettuare trattamenti antibiotici per via intrauterina 1-3 giorni dopo l'iniezione.Se necessario, ripetere la dose di 2 ml dopo 11 giorni e inseminare 72-96 ore dall'inoculazione. Nel caso il muco fosse ancora torbido, ripetere il trattamento antibiotico per via intrauterina.Disfunzioni ovaricheCisti luteiniche, corpo luteo persistente: somministrare 2 ml di Estrotek e inseminare al primo estro dopo l'inoculazione. La somministrazione di GnRH, 3 giorni dopo il trattamento con Estrotek, migliora il tasso di ovulazione.Ciclo anovulatorio anestro post-partum, calori silenti: accertata la presenza del corpo luteo, somministrare Estrotek e quindi procedere all'inseminazione al primo estro dopo l'inoculazione. Se l'estro non appare, procedere ad una nuova visita ginecologica, quindi ripetere l'iniezione 11 giorni dopo la prima somministrazione. L'inseminazione va sempre eseguita 72-96 ore dopo l'inoculazione.Repeat breeders, cicli estrali irregolari: accertata la presenza del corpo luteo, somministrare 2 ml di Estrotek; se ritenuto opportuno, procedere al trattamento antibiotico intrauterino e ripetere una secondainoculazione di Estrotek a distanza di 11 giorni dalla prima. L'inseminazione va sempre eseguita 72-96 ore dopo l'inoculazione.Cisti follicoliniche: si puo' effettuare la terapia combinata mediantela somministrazione di GnRH (o HCG) e 10-14 giorni dopo, inoculare 2ml di Estrotek. Questa terapia combinata si rende molto utile anche quando la diagnosi differenziale tra cisti follicolinica e cisti luteinica e' incerta.ScrofeInduzione del parto: somministrare 0,7 ml di Estrotek per via intramuscolare dal 112° giorno di gravidanza in avanti. La maggior concentrazione dei parti si ottiene nell'intervallo compreso fra le 24 e le 35 ore successive l'inoculazione.CavalleInduzione dell'estro: somministrare 1 ml di Estrotek una volta accertata la presenza del corpo luteo. Fecondare preferibilmente dal 4° al 6°giorno dall'inoculazione.Pianificazione della fecondazione: somministrare 1 ml di Estrotek 2 volte a distanza di 14 giorni. Procedere quindi all'inseminazione al 19°e 21° giorno dopo la prima inoculazione anche in assenza di manifestazioni esterne.Induzione del parto: Estrotek va somministrato alla dose di 1 ml a partire dal 320° giorno di gravidanza. Il parto, in genere, avviene dopopoche ore.Morte fetale: somministrare 1 ml di Estrotek, meglio se dopo accertamento della presenza del corpo luteo (dosaggio del progesterone).Disfunzioni ovariche:Interruzione del diestro persistente;: somministrare 1 ml di Estrotekper provocare la comparsa del calore, che avviene dopo 2-8 giorni. L'ovulazione compare in genere entro 8-10 giorni dall'intervento.Interruzione dello stato di pseudogravidanza: somministrare 1 ml di Estrotek per ottenere il ripristino della normale attivita' ovarica.Anestro da lattazione: la somministrazione di 1 ml di Estrotek 20-22 giorni dopo il parto, previo accertamento dell'attivita' ciclica, provoca l'estro e l'ovulazione.



CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:
Evitare la somministrazione ad animali gravidi a meno che non si voglia farli abortire o si voglia indurre al parto.Non effettuare il trattamento contemporaneamente a farmaci antinfiammatori non steroidei, perche' inibitori delle sintesi delle prostagliandine endogene.Non somministrare il prodotto in cavalle affette da gravi turbe respiratorie e gastrointestinali.



SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIFERIMENTO:
Effetti collateraliNella cavalla, solitamente solo se viene superato il dosaggio indicato, si possono occasionalmente osservare sintomi quali sudorazione, diarrea, abbattimento, dispnea, tachicardia e manifestazioni coliche, chesono del tutto transitori, e che scompaiono in poco tempo e senza conseguenze. Nella scrofa e' possibile assistere, in alcuni soggetti, all'aumento della frequenza respiratoria.



POSOLOGIA:
Estrotek va somministrato per via intramuscolare alla dose di 1-3 ml nella bovina e bufala, 1 ml nella cavalla, (2 ml nella cavalla di pesosuperiore a 600 kg - 0,5 ml nei ponies) e 0,7 ml nella scrofa. Nella bovina, nella bufala e nella scrofa Estrotek puo' essere somministratoanche per via sottomucosa vaginale, preferibilmente dal lato del corpoluteo, alla dose di 0,5-1 ml nelle bovine e 0,35 ml nelle scrofe. Inparticolari condizioni, il dosaggio di Estrotek potra' essere aumentato a giudizio del Medico Veterinario.



CONSERVAZIONE:
Conservare a temperatura ambiente, al riparo dalla luce e dal calore.



AVVERTENZE:
Estrotek puo' essere assorbito per via cutanea, pertanto, il prodottodeve essere maneggiato con attenzione, soprattutto da parte di donne in eta' fertile e di soggetti asmatici. Nel caso di contatto accidentale lavare immediatamente la cute con acqua e sapone. Qualora si verificasse difficolta' respiratoria a causa di inalazione o inoculazione accidentale del prodotto, rivolgersi immediatamente al Medico curante.



TEMPI DI SOSPENSIONE:
Carni: 24 ore.Latte: 0 ore.



SPECIE DI DESTINAZIONE:
BoviniScrofeEquini

SCHEDA TECNICA di ESTROTEK INIET 1FL 20ML
Principi attivi






Foglietti illustrativi Monografie veterinari


A    B     C    D     E    F     G    H     I

    J     K    L     M    N     O    P     Q    R 

     S    T     U    V     W    X     Y    Z

L'INFORMAZIONE FARMACEUTICA


 Medicinali veterinari  Medicinali veterinari

 Veterinari omeopatici  Veterinari omeopatici

 Alimentazione e dietetica veterinaria  Alimentazione e dietetica

 Toelettatura  Toelettatura

 Antiparassitari veterinari  Antiparassitari

 Diagnostici per uso veterinario  Diagnostici

 Strumenti e materiale per medicazioni  Materiale per medicazioni

 Accessori per animali  Accessori per animali

 Disinfettanti e prodotti per l'ambiente  Prodotti per l'ambiente

 Altri prodotti per animali  Altri prodotti per animali



LINK CORRELATI


 Farmaco

 Parafarmaco

 Dispositivo medico

 Omeopatico

 Principi attivi

 Note cuf

 Ticket

 Uso del farmaco


PER LA CURA DELLA SALUTE


 Studi medici

 Presidi sanitari

 Emergenze sanitarie

 Aziende produttrici

 Aziende Rivenditrici

 Farmacie


E' ANCHE UTILE SAPERE


 Automedicazione

 Pronto soccorso

 Farmaci:
Istruzioni per l'uso


 Glossario


CENTRI DI DIAGNOSI E CURA


 Analisi di laboratorio

 Consultori

 Irccs: Pubblici e Privati

 Ospedali

 Servizio Sanitario Nazionale

 Centri trapianto organi



 N.B.: Sono i Medici ed i Farmacisti gli unici professionisti abilitati a prescrivere ed a suggerire farmaci e cure


BACK HOME




La Salute sul Web
I grandi Portali d'informazione bio-medica e farmaceutica di Pagine sanitarie
  frecce




 


 



 

 

 

 


Euromedia srl
Compagnia Internazionale di Servizi P. Iva 06636680636
è l'editore di tutti i Siti del Network Pagine sanitarie on line
Sono marchi registrati: Paginesanitarieonline Reg. N.0000957916
Paginesanitarie.com Reg. N.0000957915
Esan Reg. N.0000957914
E' vietata la riproduzione anche parziale.

http://www.paginesanitarie.com/logo-shinystat.gif http://www.paginesanitarie.com/audiweb-logo.jpg

© Network Pagine sanitarie on line - Copyright Euromedia srl - privacy
All rights reserved