| 
Ricerca rapida negli Archivi
Medici Farmacie Aziende Farmaci Parafarmaci Omeopatici Veterinari
       HOME   FARMACO   PARAFARMACO   DISPOSITIVO MEDICO   OMEOPATICO   VETERINARIO   PRINCIPI ATTIVI   NOTE CUF   TICKET   USO DEL FARMACO  
   Ospedali  l   Asl  l   Irccs  l   Trapianti  l   Consultori  l   Analisi di laboratorio  l   Automedicazione  l   Glossario  l   Pronto soccorso  



Seguici su        Google+  

Elenco Foglietti illustrativi Monografie dei Farmaci 



A    B     C    D     E    F     G    H     I

    J     K    L     M    N     O    P     Q    R  

S    T     U    V     W    X     Y    Z

ALTERSOL NEB EV END 5F300MG 3M

  Foglietto illustrativo Monografia ALTERSOL NEB EV END 5F300MG 3M


DENOMINAZIONE:
ALTERSOL


CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Espettoranti, escluse le associazioni con antitosse.


PRINCIPI ATTIVI:
Cos'è il Principo attivo? info

Acetilcisteina.


ECCIPIENTI:
Vengono addizionati al principio attivo per vari motivi info

>>Compresse orosolubili: bicarbonato di sodio, bicarbonato di potassio, sorbitolo, xilitolo, magnesio stearato. Solo in cpr 100 mg: aroma arancio (*). Solo in cpr 200 mg: silice colloidale anidra, aspartame, aroma limone. >>Granulato: xilitolo, saccarina sodica, aroma arancio (*). >>Granulato 600 mg: xilitolo, saccarina sodica, aroma arancio (*), silice colloidale anidra. (*) L'aroma arancio e' composto da olio essenziale di arancio senza terpeni, gomma arabica, maltodestrina. >>Soluzione da nebulizzare: sodio edetato, sodio idrossido, potassio idrossido, acqua per preparazioni iniettabili q.b. a 3 ml.


INDICAZIONI:
Quando e in quali casi è indicato l'uso di questo farmaco

Trattamento delle affezioni respiratorie caratterizzate da ipersecrezione densa e vischiosa.


CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:
Quando questo farmaco non deve essere assunto

Ipersensibilita' ai componenti del prodotto e ad altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. Generalmente controindicato in gravidanza e nell'allattamento. Per la presenza di aspartame, nelle compresse orosolubili 200 mg, e' controindicato in caso di fenilchetonuria.




POSOLOGIA:
Dosi, modi e tempi di assunzione di questo farmaco

>>Compresse orosolubili e granulato. Adulti: 200 mg tre volte al giorno, pari a 600 mg di N-acetilcisteina/die; oppure 1 bustina di granulato per soluzione orale 600 mg come dose singola. Bambini: 100-200 mg due volte al giorno, pari a 200-400 mg di N-acetilcisteina/die. Trattamenti prolungati: 1 bustina da 400 mg al giorno, come dose singola. Granulato: sciogliere il contenuto della bustina in mezzo bicchiere di acqua e mescolare fino a soluzione completa. Compressa: lasciare sciogliere lentamente in bocca la compressa senza masticarla. >>Soluzione da nebulizzare. Adulti e bambini: 1 fiala da 300 mg/3 ml due volte al giorno, pari a 600 mg di N-acetilcisteina/die. Nebulizzare il contenuto diuna fiala tramite un apposito apparecchio per aerosolterapia: si raccomanda di usare apparecchi in vetro o in plastica. La durata della terapia e' da 5 a 10 giorni, nelle forme acute. Nelle forme croniche andra' proseguita, per periodi di alcuni mesi. Eventuali aggiustamenti della posologia possono riguardare la frequenza delle somministrazioni oil frazionamento della dose ma devono comunque essere compresi entro il dosaggio massimo giornaliero di 600 mg.


CONSERVAZIONE:
Come conservare questo farmaco per non deteriorarne la composizione

Conservare a temperatura inferiore a 25 gradi C.


AVVERTENZE:
Cosa si deve sapere prima di assumere questo farmaco

In caso di ulcera gastro-duodenale il prodotto deve essere somministrato con cautela. I pazienti affetti da asma bronchiale debbono essere strettamente controllati durante la terapia, se compare broncospasmo iltrattamento deve essere immediatamente sospeso. L'eventuale presenzadi un odore sulfureo non indica alterazione del preparato ma e' propria del principio attivo in esso contenuto. La somministrazione di acetilcisteina, specie all'inizio del trattamento, puo' fluidificare le secrezioni bronchiali ed aumentarne nello stesso tempo il volume. Se il paziente e' incapace di espettorare in modo efficace, per evitare la ritenzione dei secreti occorre ricorrere al drenaggio posturale e alla broncoaspirazione. Le compresse orosolubili e granulato non contengonosaccarosio pertanto possono essere utilizzato anche da soggetti diabetici. Le compresse orosolubili contengono sorbitolo; ciascuna compressada 100 mg fornisce 520 mg di sorbitolo e ciascuna compressa da 200 mgne fornisce 462 mg. Il sorbitolo non e' adatto per soggetti con intolleranza ereditaria al fruttosio e puo' causare disturbi gastrici e diarrea.


INTERAZIONI:
Quali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di questo farmaco info

Evitare la somministrazione contemporanea di un mucolitico bronchialee di una sostanza che inibisce le secrezioni (ad es. un anticolinergico). A causa del suo radicale-SH, l'acetilcisteina puo' interferire chimicamente con diverse penicilline, tetracicline, cefalosporine, aminoglicosidi, macrolidi e amfotericina B, se queste sostanze sono mescolate nella stessa soluzione. Nel caso di prescrizione contemporanea di acetilcisteina con le forme orali degli antibiotici citati, si consigliadi prendere separatamente i due medicamenti con almeno due ore d'intervallo fra l'uno e l'altro. La soluzione da nebulizzare puo', invece essere mescolata senza inconvenienti con i seguenti broncodilatatori: salbutamol, terbutalina, fenoterolo, isoprenalina, epinefrina, bromurodi ipratropio, tyloxapol.


EFFETTI INDESIDERATI:
Cos'è un effetto indesiderato info

L'assunzione del prodotto puo', occasionalmente, essere seguita da nausea e vomito e raramente da reazioni di ipersensibilita' come rash e broncospasmo.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:
In gravidanza e durante l'allattamento si raccomanda di informarsi sui rischi dell'uso del farmaco

Sugli animali non ha evidenziato alcun effetto teratogeno, tuttavia lasua somministrazione nel corso della gravidanza va effettuata solo incaso di effettiva necessita' sotto il diretto controllo. In assenza di studi relativi all'eventuale passaggio nel latte materno, l'uso di acetilcisteina va evitato durante l'allattamento.


  SCHEDA TECNICA ALTERSOL NEB EV END 5F300MG 3M
Elenco Farmaci Schede tecniche 



A    B     C    D     E    F     G    H     I

    J     K    L     M    N     O    P     Q    R    

S    T     U    V     W    X     Y    Z

L'INFORMAZIONE FARMACEUTICA


 Farmaci

 Parafarmaci

 Prodotti veterinari

 Rimedi omeopatici

 Ticket

 Note cuf


PER LA CURA DELLA SALUTE


 Studi medici

 Presidi sanitari

 Emergenze sanitarie

 Aziende produttrici

 Aziende Rivenditrici

 Farmacie


E' ANCHE UTILE SAPERE


 Automedicazione

 Pronto soccorso

 Farmaci:
Istruzioni per l'uso


 Glossario


CENTRI DI DIAGNOSI E CURA


 Analisi di laboratorio

 Consultori

 Irccs: Pubblici e Privati

 Ospedali

 Servizio Sanitario Nazionale

 Centri trapianto organi



 N.B.: Sono i Medici ed i Farmacisti gli unici professionisti abilitati a prescrivere ed a suggerire farmaci e cure


BACK HOME



La Salute sul Web
I grandi Portali d'informazione bio-medica e farmaceutica di Pagine sanitarie
  frecce


 


 



 

 

 

 


Euromedia srl
Compagnia Internazionale di Servizi P. Iva 06636680636
è l'editore di tutti i Siti del Network Pagine sanitarie on line
Sono marchi registrati: Paginesanitarieonline Reg. N.0000957916
Paginesanitarie.com Reg. N.0000957915
Esan Reg. N.0000957914
E' vietata la riproduzione anche parziale.

http://www.paginesanitarie.com/logo-shinystat.gif http://www.paginesanitarie.com/audiweb-logo.jpg

© Network Pagine sanitarie on line - Copyright Euromedia srl - privacy
All rights reserved