| 
Ricerca rapida negli Archivi
Medici Farmacie Aziende Farmaci Parafarmaci Omeopatici Veterinari
       HOME   FARMACO   PARAFARMACO   DISPOSITIVO MEDICO   OMEOPATICO   VETERINARIO   PRINCIPI ATTIVI   NOTE CUF   TICKET   USO DEL FARMACO  
   Ospedali  l   Asl  l   Irccs  l   Trapianti  l   Consultori  l   Analisi di laboratorio  l   Automedicazione  l   Glossario  l   Pronto soccorso  



Seguici su        Google+  

Elenco Foglietti illustrativi Monografie dei Farmaci 



A    B     C    D     E    F     G    H     I

    J     K    L     M    N     O    P     Q    R  

S    T     U    V     W    X     Y    Z

AMINOFILLINA 10F 240MG 10ML

  Foglietto illustrativo Monografia AMINOFILLINA 10F 240MG 10ML



CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Altri farmaci sistemici per disturbi ostruttivi alle vie respiratorie.


INDICAZIONI:
Quando e in quali casi è indicato l'uso di questo farmaco

Asma bronchiale. Affezioni polmonari con componente spastica bronchiale.


CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:
Quando questo farmaco non deve essere assunto

Ipersensibilita' gia' nota verso la teofillina ed altri derivati xantinici. Infarto miocardico acuto, stati ipotensivi, allattamento. Per quanto non siano stati rilevati effetti negativi della teofillina sullosviluppo del feto, l'impiego in gravidanza va limitato ai casi nei quali l'asma costituisca un serio pericolo per la madre.




POSOLOGIA:
Dosi, modi e tempi di assunzione di questo farmaco

Via endovenosa. Il trattamento endovenoso e' riservato ai casi di grave asma bronchiale e si realizza attraverso l'infusione lenta di una soluzione ottenuta diluendo 480 mg di Aminofillina (pari a 2 fiale da 240 mg in 10 ml) in 50 ml di una soluzione per infusione che sia compatibile (ad esempio soluzione fisiologica di cloruro di sodio, soluzioneglucosata, soluzione levulosica). La velocita' di infusione della soluzione cosi' approntata non dovra' superare 3,6 ml/minuto (pari a 25 mgdi aminofillina/minuto): La dose totale somministrata non potra' superare 0,8 ml/Kg (pari a 5,6 mg di aminofillina/Kg). A questa infusionesi potra' far seguire un'infusione di mantenimento ottenuta diluendo 240 mg di aminofillina (pari ad 1 fiala da 240 mg in 10 ml) in 500 ml di una soluzione per infusione. La velocita' di questa infusione di mantenimento sara' di 1,9 ml/Kg/ora (pari a 0,9 mg di aminofillina/Kg/ora) negli adulti sotto i 50 anni, fumatori; di 0,9 ml/Kg/ora (pari a 0,45 mg/Kg/ora) negli adulti sotto i 50 anni, non fumatori; di 0,5 ml/Kg/ora (pari a 0,25 mg/Kg/ora) negli adulti con scompenso cardiaco o compromissione epatica. In ogni caso la somministrazione endovenosa del prodotto dovra' essere eseguita con il paziente in clinostatismo e con controllata lentezza (15-20 minuti).


INTERAZIONI:
Quali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di questo farmaco info

La contemporanea somministrazione di eritromicina, TAO, lincomicina eclindamicina, allopurinolo, cimetidina, vaccino antiinfluenzale, propranololo puo' indurre aumento dei livelli ematici di teofillina in quanto tali sostanze ne riducono la clearance plasmatica. In questi casi puo' essere necessario ridurre il dosaggio della teofillina. La fenitoina, altri anticonvulsivanti ed il fumo di sigaretta possono aumentarela clearance della teofillina, conriduzione dell'emivita plasmatica. In questi casi puo' essere necessario aumentare il dosaggio della teofillina.


EFFETTI INDESIDERATI:
Cos'è un effetto indesiderato info

Con l'impiego di derivati xantinici possono manifestarsi nausea, vomito, dolore epigastrico. Con la somministrazione endovenosa possono manifestarsi cefalea, irritabilita', insonnia, tachicardia, extrasistolia,tachipnea e occasionalmente albuminuria ed ipoglicemia. In caso di sovradosaggio possono comparire crisi convulsive generalizzate tonico-cloniche e aritmie ventricolari gravi. Tali manifestazioni possono costituire i primi segni di intossicazione. La comparsa di effetti collaterali puo' richiedere la sospensione del trattamento che potra' essere ripreso, se necessario, a dosi piu' basse dopo la scomparsa di tutti isintomi di tossicita'. La teofillina non dovrebbe essere somministratacontemporaneamente ad altri preparati xantinici; cautela richiede l'associazione tra teofillina ed efedrina o altri simpaticomimetici broncodilatatori. Il prodotto deve essere somministrato con prudenza neglianziani, nei cardiopatici, negli ipertesi e nei pazienti con grave ipossiemia, ipertiroidismo, cuore polmonare cronico, insufficienza cardiaca congestizia, ulcera peptica e nei pazienti con gravi malattie renali ed epatiche. E' sconsigliato l'uso nei bambini. Numerosi fattori possono ridurre la clearance epatica della teofillina con aumento dei livelli plasmatici del farmaco. Tra questi sono compresi l'eta', lo scompenso cardiaco congestizio, le affezioni ostruttive croniche del polmone e le infezioni concomitanti. In presenza di questi fattori, si raccomanda un monitoraggio dei livelli ematici della teofillina tenendo presente che i suoi valori terapeutici sono di 10-15 mcg/ml ed i suoi valori ai limiti della tossicita' sono di 20 mcg/ml.


  SCHEDA TECNICA AMINOFILLINA 10F 240MG 10ML
Elenco Farmaci Schede tecniche 



A    B     C    D     E    F     G    H     I

    J     K    L     M    N     O    P     Q    R    

S    T     U    V     W    X     Y    Z

L'INFORMAZIONE FARMACEUTICA


 Farmaci

 Parafarmaci

 Prodotti veterinari

 Rimedi omeopatici

 Ticket

 Note cuf


PER LA CURA DELLA SALUTE


 Studi medici

 Presidi sanitari

 Emergenze sanitarie

 Aziende produttrici

 Aziende Rivenditrici

 Farmacie


E' ANCHE UTILE SAPERE


 Automedicazione

 Pronto soccorso

 Farmaci:
Istruzioni per l'uso


 Glossario


CENTRI DI DIAGNOSI E CURA


 Analisi di laboratorio

 Consultori

 Irccs: Pubblici e Privati

 Ospedali

 Servizio Sanitario Nazionale

 Centri trapianto organi



 N.B.: Sono i Medici ed i Farmacisti gli unici professionisti abilitati a prescrivere ed a suggerire farmaci e cure


BACK HOME



La Salute sul Web
I grandi Portali d'informazione bio-medica e farmaceutica di Pagine sanitarie
  frecce


 


 



 

 

 

 


Euromedia srl
Compagnia Internazionale di Servizi P. Iva 06636680636
è l'editore di tutti i Siti del Network Pagine sanitarie on line
Sono marchi registrati: Paginesanitarieonline Reg. N.0000957916
Paginesanitarie.com Reg. N.0000957915
Esan Reg. N.0000957914
E' vietata la riproduzione anche parziale.

http://www.paginesanitarie.com/logo-shinystat.gif http://www.paginesanitarie.com/audiweb-logo.jpg

© Network Pagine sanitarie on line - Copyright Euromedia srl - privacy
All rights reserved