| 
Ricerca rapida negli Archivi
Medici Farmacie Aziende Farmaci Parafarmaci Omeopatici Veterinari
       HOME   FARMACO   PARAFARMACO   DISPOSITIVO MEDICO   OMEOPATICO   VETERINARIO   PRINCIPI ATTIVI   NOTE CUF   TICKET   USO DEL FARMACO  
   Ospedali  l   Asl  l   Irccs  l   Trapianti  l   Consultori  l   Analisi di laboratorio  l   Automedicazione  l   Glossario  l   Pronto soccorso  



Seguici su        Google+  

Elenco Foglietti illustrativi Monografie dei Farmaci 



A    B     C    D     E    F     G    H     I

    J     K    L     M    N     O    P     Q    R  

S    T     U    V     W    X     Y    Z

ANTUNES 20CPS 0,4MG RM

  Foglietto illustrativo Monografia ANTUNES 20CPS 0,4MG RM


DENOMINAZIONE:
ANTUNES


CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Antagonisti degli adrenorecettori alfa 1.


PRINCIPI ATTIVI:
Cos'è il Principo attivo? info

Tamsulosina cloridrato.


ECCIPIENTI:
Vengono addizionati al principio attivo per vari motivi info

Sodio alginato, acido metilacrilico-etilacrilato copolimero (1:1), glicerolo dibeenato, maltodestrina, sodio laurilsolfato, magrogol, polisorbato 80, sodio idrossido, simeticone, silice colloidale anidra. Capsula: gelatina, acqua depurata, ferro ossido rosso E172, titanio diossido E171, ferro ossido giallo E172.


INDICAZIONI:
Quando e in quali casi è indicato l'uso di questo farmaco

Sintomi delle basse vie urinarie (LUTS - Lower Urinary Tract Symptoms)associati a iperplasia prostatica benigna (IPB).


CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:
Quando questo farmaco non deve essere assunto

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Precedenti di ipotensione ortostatica. Grave insufficienza epatica.




POSOLOGIA:
Dosi, modi e tempi di assunzione di questo farmaco

Una capsula al giorno da assumere dopo colazione o dopo il primo pastodella giornata; deglutire intera. Le capsule non devono essere frantumate o masticate perche' questo potrebbe interferire con il rilascio controllato del principio attivo.


CONSERVAZIONE:
Come conservare questo farmaco per non deteriorarne la composizione

Conservare a temperatura non superiore ai 25 gradi C.


AVVERTENZE:
Cosa si deve sapere prima di assumere questo farmaco

Come con altri alfa1-bloccanti, durante il trattamento con tamsulosina, si puo' avere in casi particolari una riduzione della pressione arteriosa che, raramente, puo' dar luogo ad una sincope. Ai primi segni diipotensione ortostatica (vertigini, debolezza) il paziente dovrebbe sedersi o sdraiarsi sino alla scomparsa dei sintomi. Prima di iniziarela terapia con tamsulosina, il paziente dovrebbe essere valutato per escludere la presenza di altre condizioni che possano causare gli stessi sintomi dell'iperplasia prostatica benigna. L'esplorazione rettale e, se necessario, la determinazione dell'antigene prostatico specifico(PSA) dovrebbero essere eseguiti prima del trattamento e successivamente ad intervalli regolari. Il trattamento di pazienti con grave insufficienza renale (clearance della creatinina inferiore a 10 ml/min) deveessere considerato con cautela poiche' questi soggetti non sono statistudiati. Durante gli interventi di chirurgia della cataratta alcunipazienti, precedentemente trattati o in trattamento con farmaci contenenti tamsulosina, hanno manifestato la IFIS "Intraoperative Floppy Iris Sindrome" nota come "iride a bandiera". La comparsa di tale sindromepuo' aumentare le complicanze chirurgiche durante l'intervento. Pertanto si raccomanda di non iniziare un trattamento con tamsulosina nei pazienti in attesa di un intervento di cataratta. Aneddotiche esperienze hanno mostrato che l'interruzione del trattamento con tamsulosina 1o 2 settimane prima dell'intervento puo' essere d'aiuto. Tuttavia nonsono ancora stabiliti il beneficio derivante dalla sospensione ed il periodo di interruzione necessario. Indagare se il paziente destinato all'intervento sia o sia stato in trattamento con tamsulosina in modo da assicurare durante l'intervento misure appropriate per la gestione della IFIS.


INTERAZIONI:
Quali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di questo farmaco info

Non si sono notate interazioni in caso di assunzione di tamsulosina inconcomitanza ad atenololo, enalapril, nifedipina o teofillina. Il concomitante uso di cimetidina determina un aumento dei livelli di tamsulosina nel plasma mentre la furosemide li abbassa; in entrambi i casi pero' entro limiti normali che non rendono necessaria una modifica della posologia. In vitro diazepam, propranololo, triclormetiazide, clormadinone, amitriptilina, diclofenac, glibenclamide, simvastatina e warfarina non modificano la frazione libera di tamsulosina nel plasma umano. Tamsulosina non modifica la frazione libera di diazepam, propanololo, triclormetiazide e clormadinone. Negli studi in vitro con le frazioni epatiche microsomiali (rappresentative del sistema enzimatico di metabolizzazione del farmaco legato al citocromo P450) con amitriptilina,salbutamolo, glibenclamide e finasteride non si sono evidenziate interazioni a livello del metabolismo epatico. Tuttavia diclofenac e warfarin possono aumentare la quota di eliminazione di tamsulosina. L'uso concomitante di altri antagonisti degli alfa 1-adrenocettori puo' determinare effetti ipotensivi.


EFFETTI INDESIDERATI:
Cos'è un effetto indesiderato info

>>Comuni (>1%, <10%). Patologie del sistema nervoso: vertigini (1,3%).>>Non Comuni (>0.1%, <1%). Patologie del sistema nervoso: cefalea. Patologie cardiache: palpitazioni. Patologie vascolari: ipotensione posturale. Patologie respiratorie, toraciche e mediastinicheo: rinite. Patologie gastrointestinali: diarrea, nausea, vomito, stipsi. Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo: rash cutaneo, prurito, orticaria. Patologie dell'apparato riproduttivo e della mammella: eiaculazioneanomala. Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione: astenia. >>Rari (>0,01%, <0,1%). Patologie del sistema nervoso: sincope. Patologie della cute e tessuto sottocutaneo: angioedema. >>Molto rari (>0,01%). Patologie dell'apparato riproduttivo e dellamammella: priapismo. Durante gli interventi di cataratta e' stata segnalata la comparsa di casi di IFIS "Intraoperative Floppy Iris Sindrome" nota come "iride a bandiera" associati al trattamento con tamsulosina.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:
In gravidanza e durante l'allattamento si raccomanda di informarsi sui rischi dell'uso del farmaco

Non pertinente in quanto il medicinale e' da utilizzarsi solo in pazienti di sesso maschile.


  SCHEDA TECNICA ANTUNES 20CPS 0,4MG RM
Elenco Farmaci Schede tecniche 



A    B     C    D     E    F     G    H     I

    J     K    L     M    N     O    P     Q    R    

S    T     U    V     W    X     Y    Z

L'INFORMAZIONE FARMACEUTICA


 Farmaci

 Parafarmaci

 Prodotti veterinari

 Rimedi omeopatici

 Ticket

 Note cuf


PER LA CURA DELLA SALUTE


 Studi medici

 Presidi sanitari

 Emergenze sanitarie

 Aziende produttrici

 Aziende Rivenditrici

 Farmacie


E' ANCHE UTILE SAPERE


 Automedicazione

 Pronto soccorso

 Farmaci:
Istruzioni per l'uso


 Glossario


CENTRI DI DIAGNOSI E CURA


 Analisi di laboratorio

 Consultori

 Irccs: Pubblici e Privati

 Ospedali

 Servizio Sanitario Nazionale

 Centri trapianto organi



 N.B.: Sono i Medici ed i Farmacisti gli unici professionisti abilitati a prescrivere ed a suggerire farmaci e cure


BACK HOME



La Salute sul Web
I grandi Portali d'informazione bio-medica e farmaceutica di Pagine sanitarie
  frecce


 


 



 

 

 

 


Euromedia srl
Compagnia Internazionale di Servizi P. Iva 06636680636
è l'editore di tutti i Siti del Network Pagine sanitarie on line
Sono marchi registrati: Paginesanitarieonline Reg. N.0000957916
Paginesanitarie.com Reg. N.0000957915
Esan Reg. N.0000957914
E' vietata la riproduzione anche parziale.

http://www.paginesanitarie.com/logo-shinystat.gif http://www.paginesanitarie.com/audiweb-logo.jpg

© Network Pagine sanitarie on line - Copyright Euromedia srl - privacy
All rights reserved