| 
Ricerca rapida negli Archivi
Medici Farmacie Aziende Farmaci Parafarmaci Omeopatici Veterinari


Ricerche


Studi medici

Presidi sanitari

Emergenze sanitarie

Farmaci

Parafarmaci

Rimedi omeopatici

Prodotti veterinari

Aziende e ditte farmaceutiche

Rivenditori di prodotti per la salute

Farmacie
 


Tipo di prodotto


I medicinali vengono suddivisi in:

Farmaci Etici: Sono medicinali soggetti a prescrizione medica
Possono essere venduti solo dietro presentazione di ricetta medica.
Possono essere dispensati in regime assistenziale dal Servizio Sanitario Nazionale (mutuabili) a secondo della classe.

Farmaci Generici: I farmaci generici, a differenza delle specialità medicinali, non hanno un nome di fantasia (il marchio registrato), ma vengono commercializzati con il nome comune del principio attivo.
Per essere più precisi, ed evitare confusioni tra i possibili sinonimi, si utilizza la Denominazione Comune Internazionale (DCI), che è una contrazione del nome chimico (di solito troppo lungo) accettata da tutte le nazioni.
Sulla scatoletta del farmaco, quindi, compare il DCI (es. ibuprofene), seguito dal nome dell'azienda che produce il medicinale.
I principi attivi utilizzabili sono quelli più vecchi, il cui brevetto è scaduto.
I farmaci generici possono essere sia da banco (acquistabili liberamente) che prescrivibili (acquistabili solo con ricetta medica), esattamente come la specialità medicinale da cui derivano.

Farmaci Ospedalieri a totale carico del SSN: Sono quei medicinali che non possono essere venduti al pubblico per le loro caratteristiche farmacologiche o per le modalità di somministrazione che esigono particolari condizioni di sicurezza. Tenuto conto delle caratteristiche del farmaco l'AIFA può decidere che esso sia ammesso anche nelle strutture di ricovero a carattere privato.
Farmaci Ospedalieri dispensabili in farmacia a totale carico dell'assistito: Alcuni farmaci collocati nella classe di rimborsabilità H, qualora abbiamo come regime di fornitura ricetta ripetibile, possono essere dispensati al pubblico assimilandoli a farmaci di fascia C a pagamento.

Farmaci Sop: Come per gli altri medicinali, possono promuovere l'insorgenza di reazioni avverse gravi dovute principalmente a interazioni con altri farmaci, presenza di patologie concomitanti, uso improprio o abuso. Infatti, tali farmaci vengono assunti in assenza di controlli medici, ed è quindi possibile che i pazienti utilizzino tali prodotti per patologie non indicate, a dosi eccessive, o per periodi di tempo eccessivamente prolungati.

Farmaci da banco - Otc (OTC - Over the counter): Sono prodotti che per la loro composizione ed il loro obiettivo terapeutico, sono concepiti e realizzati per essere utilizzati senza l’intervento di un medico per la diagnosi, la prescrizione o la sorveglianza nel corso del trattamento (art.3,D.Lgs. n.539/92, art.3, D.Lgs. 541/92). Possono essere oggetto di pubblicità.
Gli OTC, come per gli altri farmaci, possono promuovere l'insorgenza di reazioni avverse gravi dovute principalmente a interazioni con altri farmaci, presenza di patologie concomitanti, uso improprio o abuso. Infatti, tali farmaci vengono assunti in assenza di controlli medici, ed è quindi possibile che i pazienti utilizzino tali prodotti per patologie non indicate, a dosi eccessive, o per periodi di tempo eccessivamente prolungati.

Medicinali stupefacenti: Per i medicinali stupefacenti è annullata la nota alla tabella II D. I medicinali compresi in questa tabella dovranno essere dispensati dietro presentazione di ricetta non ripetibile, anche nel caso di medicinali contenenti analgesici in associazione con altri principi attivi non stupefacenti anche se prescritti nel trattamento del dolore neoplasico o da patologia degenerativa.
In regime di SSN, la prescrizione di questi farmaci avverrà su normale ricettario SSR e non più su ricettario a ricalco e potrà coprire il fabbisogno di trenta giorni di terapia.

Farmaci veterinari a base di Ossitocina: Poiché i dubbi e le contestazioni sollevate sono stati molti, il Ministero della Salute, con una nota del 8/5/2007 Prot. 3778 "Prescrizione Ossitocina" ha chiarito come segue:
"Le prescrizioni di medicinali veterinari a base di prostaglandine, gonadotropine, e fattori di rilascio di gonadotropine e i medicinali contenenti ossitocina modificano la loro dispensazione richiedendo la ricetta unica non ripetibile (Federfarma 2334/75 del 6/2/2007).
Tuttavia (da qui nasce la necessità del Ministero di fare chiarezza), le modalità di vendita resteranno quelle indicate sugli stampati illustrativi fino a che il Ministero non provvederà a modificarle.
Ne consegue che le confezioni sulle quali è riportato l'obbligo di ricetta veterinaria in triplice copia possono essere vendute solo su questo tipo di prescrizione.



Torna alla Home





I siti Web del network Pagine sanitarie on line


paginesanitarie.com
paginesanitarietv.com/net
informatorefarmaceutico.it/com/net
medcamp.it
parafarmaci.it
caseriposo.com

paginesanitarieonline.it
prontuariofarmaceutico.it
informazionefarmaceutica.it
esan.it
rimediomeopatici.it
clinichecasedicura.it

paginegiallesalute.it
prontuariofarmaci.it
medicitaliani.net
prodottisanitari.it
farmacidabanco.it


 


 

 

 

 

 

 

 

 

 


Euromedia srl
Compagnia Internazionale di Servizi P. Iva 06636680636
è l'editore di tutti i Siti del Network Pagine sanitarie on line
Sono marchi registrati: Paginesanitarieonline Reg. N.0000957916
Paginesanitarie.com Reg. N.0000957915
Esan Reg. N.0000957914
E' vietata la riproduzione anche parziale.

http://www.paginesanitarie.com/logo-shinystat.gif http://www.paginesanitarie.com/audiweb-logo.jpg

© Network Pagine sanitarie on line - Copyright Euromedia srl - privacy
All rights reserved